Le dolci prelibatezze della Val Pusteria fra rifugi alpini e verdi praterie delle Dolomiti

ago 02, 2015 No Comments by

SESTO – Provate a gustare un dolce altoatesino e troverete tutti i sapori e i colori delle valli delle Dolomiti. Il territorio di montagna, con le sue caratteristiche e le sue bellezze, ha finito per influenzare anche l’arte culinaria, in particolare la tradizione dolciaria, che richiama tutte quelle che sono le influenze della vicina Austria e del Trentino.

La chiesetta della Maddalena a Versciaco

La chiesetta della Maddalena a Versciaco

Le materie prime del territorio rappresentano la base per dei dolci che sembrano incarnare quel marchio di fabbrica che distinguono tutti quei prodotti di pregio e di manifattura artigianale. Se lo Strudel, dolce a base di mele originario delle aree dell’Impero Bizantino, è la bandiera dei dolci del Trentino Alto Adige, esiste una ricca tradizione di frittelle, torte e crostate guarnite di ogni tipo di marmellate iscritte nel lungo elenco delle prelibatezze ad esempio della Val Pusteria.

Tradizione dolciaria altoatesina

Tradizione dolciaria altoatesina

Una valle ricca di colori e di attività legate al territorio quelle della Val Pusteria, che sul versante sudtirolese si estende da Rio Pusteria a Prato alla Drava, ultimo paese posto quasi sulla linea del confine nazionale. Basta uno sguardo attento per capire che in questa valle verdissima non ci sono solo pascoli e prati che incantano l’occhio del turista, ma anche patate, mais e segale, che nel fondovalle si contendono gli spazi rurali con pini, larici e abeti dei boschi circostanti.

È buona usanza di molte famiglie della Pusteria cucinare lo strudel di mele come delizia del pranzo domenicale. È un dolce tipico importato dai Turchi dalle zone dell’Ungheria, dove è conosciuto con il nome di Rétes, per poi diffondersi dall’Impero austro-ungarico in tutto il mondo a partire dalla metà del 1800 con il nome che conosciamo.

Strudel di mele della Signora Elfi Klocker

Strudel di mele della Signora Elfi Klocker

Uvetta, mele, zucchero, cannella, noci o pinoli ed un rosso d’uovo sono gli incredienti dello strudel che, assieme ad un fondo di mele tagliate e fette su un velo di pasta a sfoglia o frolla, viene appositamente arrotolato prima di essere passato in forno per la cottura.

rifugio_baranci_masman

Rifugio Riese Haunold Hutte sulle pendici del Monte Baranci a San Candido

Un dolce tradizionale della Val Pusteria, considerato come uno dei più gustosi e prelibati in assoluto, sono anche i Mohnkrapfen, frittelle con un ripieno a base di semi di papavero, serviti con una salsina al caffè e papavero. Sulle verdi praterie di Monte Baranci, che d’inverno diventano le piste da sci di San Candido, è possibile fare tappa al Rifugio Riese Haunold Hutte, dove a proposito di frittelle è possibole assaggiare degli ottimi Strauben (nelle valli ladine è conosciuto con il nome di Furtaia): sono dolci di pastella fritta a base di farina, uova, latte, grappa, burro e olio. Viene fritta in olio bollente dopo essere stata versata attraverso un piccolo imbuto di metallo che contribuisce a “disegnare” la caratteristica forma del dolce che sembra a spirale, viene servito con una spolverata di zucchero a velo e accompagnato con una confettura di mirtillo.

Strauben

Strauben

Bisogna spingersi fino alla Val Campo di Dentro e raggiungere il Rifugio Tre Scarperi che sorge in posizione dominante a 1.626 metri di altezza sul livello del mare, per lasciarsi tentare dalle gustosissime frittelle di mele della Casa. Dopo una bella passeggiata nella lussureggiante valle ricoperta da una vasta varietà di piante selvatiche e di larici, nel bel mezzo del Parco naturale delle “Tre Cime”, è possibile godersi il panorama dopo aver ordinato delle deliziose e dorate frittelle di mele, servite con del gelato alla vaniglia e fragole.

Krapfen alla marmellata e alla crema pasticciera

Krapfen alla marmellata e alla crema pasticciera

Frittelle di mele con gelato alla vaniglia e fragole

Frittelle di mele con gelato alla vaniglia e fragole

Rifugio Tre Scarperi

Rifugio Tre Scarperi

Nella serie di frittelle tradizionali pusteresi ci sono anche Plattln e Nigilan, quest’ultime con salsa al miele. Più famosi sono i Krapfen alla marmellata e alla crema pasticciera, un dolce tradizionale del periodo di carnevale, con pasta lievitata e cotta in forno, soffice e buonissimo.

Torta allo yougurt

Torta allo yougurt

Rifugio Fondo Valle Fiscalina

Rifugio Fondo Valle Fiscalina

Se alle frittelle dolci si preferisce una buona fetta di torta allo yogurt, magari farcita con uno strato di gustosa gelatina con una ricca quantità di frutti di bosco, non c’è occasione migliore che fare una comoda tappa al Rifugio Fondo Valle Fiscalina a Sesto, situato nella valle omonima e circondato dalle guglie della Croda Rossa e della Punta Tre Scarperi. Magari dopo una lunga e appagante discesa dal Rifugio Locatelli e dalle Tre Cime di Lavaredo, una buona merenda appetitosa e genuina è l’ideale per ritrovare l’energia giusta per affrontare le altre “dolci” sfide della Val Pusteria.

Massimo Manfregola

Articoli correlati:

La passione culinaria di Harry a Versciaco:

http://www.masman.com/communications/passione-culinaria-harry-versciaco-dalle-piste-sci-successo-sua-cucina-tirolese/?lang=it

La cucina tradizionale ladina:

http://www.masman.com/communications/spatzle-gusto-dellantica-tradizione-ladina-made-in-germany/?lang=it

Primavera in Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/manfregola-val-pusteria-primavera/?lang=it

La Green Economy in Alto Adige:
http://www.masman.com/communications/nuova-frontiera-green-economy-scarpe-carta-cucina-dalle-mele-dellalto-adige/?lang=it

In Alta Pusteria la nuova edizione del World Stars Event:
http://www.masman.com/communications/lalta-pusteria-si-prepara-nuova-edizione-world-stars-ski-event/?lang=it

Alta Pusteria e vacanza a due cuori:
http://www.masman.com/communications/in-alta-pusteria-vacanze-cuori-sfondo-delle-cime/?lang=it

San Candido è il teatro della nuova serie “Ad un passo dal cielo 3″:
http://www.masman.com/communications/riparte-rai-terza-serie-passo-dal-cielo-sfondo-val-pusteria/?lang=it

Tradizioni religiose in Valle: i canti della Stella:
http://www.masman.com/communications/lepifania-antiche-tradizioni-festa-religiosa-in-alta-pusteria/?lang=it

Piste aperte in Alta Pusteria per Capodanno:
http://www.masman.com/communications/piste-aperte-in-alta-pusteria-per-gli-amanti-sci-ricco-programma-eventi-invernali-san-candido/?lang=it

Twitter: #masman007

Follow us on: https://www.facebook.com/MasmanCommunication

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Coltello & Forchetta, Turismo, Arte e Cultura

About the author

Massimo Manfregola è un giornalista con esperienze nel campo della comunicazione della carta stampata e della televisione. È specializzato nei settori del giornalismo motoristico, con una particolare passione per l’approfondimento di tematiche legate all’arte e alle politiche sociali.
No Responses to “Le dolci prelibatezze della Val Pusteria fra rifugi alpini e verdi praterie delle Dolomiti”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2019 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali