L’Alta Pusteria si rifà il look e guarda con ottimismo alla prossima stagione invernale

ott 19, 2016 No Comments by

SAN CANDIDO – La prima neve fa capolino fra le vette che circondano i paesi del sudtirolo nell’Alta Val Pusteria, annunciando l’imminente stagione invernale. Alla luce degli ottimi risultati conseguiti nella stagione estiva, grazie alla presenza di oltre 270mila turisti che hanno soggiornato a San Candido, la macchina del turismo si rimette in moto in previsione della nuova stagione invernale, che aprirà ufficialmente i battenti la prima decade di dicembre.

La suggestiva veduta di San candido con la croda dei Baranci innevata ©Manfregola

La suggestiva veduta di San candido con la croda dei Baranci innevata dopo la neve caduta nei giorni scorsi  ©Manfregola

Intanto c’è da segnalare il nuovo logo Tre Cime, “3 Zinnen“, con la grafica stilizzata delle famose Tre Cime delle Dolomiti, che raggrupperà l’offerta turistica delle cinque “perle” del comprensorio dell’Alta Pusteria e dei suoi impianti di risalita, vale a dire le località turistiche di Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies. Il logo di ognuna di queste località è personalizzato con un colore di fondo, fra quelli rappresentativi del marchio “Sudtirol”, ancora più evidente nella caratterizzazione di un brand che è diventato familiare anche grazie ai colori stampati sull’eccezionale treno metropolitano che attraversa l’intera Val Pusteria, da Fortezza fino a Lienz, in Austria.

Il nuovo logo che raggruppa l'immagine dei cinque comuni dell'Alta Pusteria e dei suoi impianti di risalita

Il nuovo logo che raggruppa l’immagine dei cinque comuni dell’Alta Pusteria e dei suoi impianti di risalita

I colori caldi dell’autunno fanno da cornice ad un territorio capace di conservare il suo fascino naturale ad ogni stagione, anche se la neve diventa la condizione ideale per vivere questa montagna così speciale, grazie alle molteplici iniziative messe in campo dal Consorzio turistico locale e dal suo calendario fitto di interessantissimi appuntamenti. Uno fra tutti la Coppa del Mondo Fis di Ski Cross, in programma sulle piste del Monte Baranci dal 20 al 22 dicembre.

I protagonisti della manifestazione di San Candido, unica in Italia, saranno i migliori ski crosser del mondo, che daranno luogo ad una sfida mozzafiato attraverso gare che vedranno in pista contemporaneamente quattro atleti per volta. Salti spettacolari e curve sopraelevate ricavate nel ghiaccio saranno le principali prerogative di questa specialità sempre più seguita ed amata dai giovani appassionati del circo bianco.

Una spettacolare immagine della gara del World Ski Cross del Baranci a San Candido

Una spettacolare immagine della gara del World Ski Cross che si disputa sulle piste del Baranci a San Candido

Come da consuetudine c’è grande attesa attorno al caratteristico mercatino di Natale di San Candido, in programma dal 25 novembre al 6 gennaio 2017, che racchiude l’esposizione di oggetti della tradizione povera locale e di costumi tradizionali oltre ad una grande e apprezzata varietà di dolci altoatesini, in un contesto di luci e di atmosfere unico nel suo genere.

Il mercatino di Natale a San Candido

Il mercatino di Natale a San Candido

Molto caratteristica è la sfilata dei Krampus dell’Alto Adige a Dobbiaco, in calendario il 9 dicembre. Si tratta di giovani travestiti da diavoli dalla presenza minacciosa e inquietante che, seguendo la rituale e antica tradizione di commermorazione a San Nicolò sfilano nelle strade dei paesi “accompagnando” il santo.

I Krampus di Dobbiaco © sudtiroler

I Krampus di Dobbiaco © sudtiroler

È una usanza ancora molto diffusa nei piccoli abitati dell’arco alpino e serve ad esorcizzare la presenza del diavolo che, secondo un’antica leggenda, si sarebbe preso burla dei giovani dei paesi di montagna i quali, nei momenti di grande carestia, si travestivano con pellicce di animali per terrorizzare gli abitanti dei luoghi vicini con l’obiettivo di derubargli delle cibarie e quant’altro necessario per superare il gelido inverno. Nonostante il suo aspetto tenebroso e orripilante, il travestimento del diavolo venne scoperto, così che i giovani krampus riuscirono a sconfiggerlo. Da allora si celebra questo evento che in Alta Pusteria è particolarmente atteso dalle famiglie della popolazione locale.

Sempre a Dobbiaco si terranno la quinta tappa del Tour de Ski che si disputerà venerdì 6 gennaio 2017 alla Nordic Arena di Dobbiaco, dove si svolgeranno una 5 km femminile e una 10 km maschile in tecnica libera. Il 14 gennaio, poi si terranno due sprint e il 15 gennaio il Teamsprint in tecnica libera.

Una fase della Ski-Marathon di Dobbiaco

Una fase della Ski-Marathon di Dobbiaco

gopro_innichen_monny_hanna_masman

Il backstage dell’intervista a Dieter Wurmböck e Hanna Erharter del Consorzio turistico di San Candido ©Raponi

Sempre in tema sciistico è doveroso segnalare anche il completamento dei lavori per quanto riguarda il ponte di collegamento fra la stazione ferroviaria di Versciaco e quella sciistica della cabinovia di Monte Elmo, in Val Pusteria. In questo modo agli sciatori si potrà offrire un servizio integrato attraverso l’efficiente treno del sudtirolo che collega Fortezza a Lienz, e quindi garantire il collegamento fra le piste di Plan de Corones in Alto Adige nei pressi di Brunico, e quelle del comprensorio di Monte Elmo e della Croda Rossa di Sesto dove da appena due stagioni sono state inaugurate le nuove cabinovie 8 postiOrto del Toro.SONY DSC

Proprio a San Candido abbiamo realizzato recentemente una interessante intervista con il presidente e la direttrice del Consorzio turisistico di San Candido/Innechen, Dieter Wurmböck e Hanna Erharter, che potete visionare nel filmato che alleghiamo. Altri servizi e reportage sulla Val Pusteria potrete guardarli, oltre che nella nostra apposita bacheca sul nostro sito, accendendo direttamente al nostro canale YouTube MasmanVideo al seguente indirizzo: https://www.youtube.com/channel/UCJsoPQoCO8Yif-jysSh9LfQ 

Massimo Manfregola – giornalista

19/10/2016

Nella foto di copertina ©Connexia, vista aerea e panoramica di San Candido coperta da una coltre di neve

Twitter: #masman007

Follow us on: https://www.facebook.com/MasmanCommunication

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati:

Val Pusteria, storia di uomini e di successi in una terra verdissima, umile e laboriosa

http://www.masman.com/communications/hotel-capriolo-valpusteria/?lang=it

In val Pusteria in treno con sci e scarponi

http://www.masman.com/communications/in-treno-sci-scarponi-per-nuova-stagione-invernale-val-pusteria/?lang=it

Tasse e balzelli per il turista del Cadore

http://www.masman.com/communications/dolomiti-tasse-costi-nababbi-servizi-mondo-per-turista-cadore/?lang=it

L’Alta Pusteria apre i battenti al turismo estivo

http://www.masman.com/communications/lalta-pusteria-apre-i-battenti-turismo-estivo-mille-iniziative-itinerari-sogno/?lang=it

Fervono i preparativi per la stagione invernale a Monte Elmo

http://www.masman.com/communications/manfregola-versciaco-arriva-finalmente-ponte-collegamento-per-monte-elmo-per-sci-val-pusteria/?lang=it

In Val Pusteria arriva la prima neve d’autunno:

http://www.masman.com/communications/manfregola-baranci_croda_rossa_sulle-dolomiti-arriva-sorpresa-prima-neve-dautunno/?lang=it

Pacifica invasione turistica in Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/manfregola-val-pusteria-linvasione-pacifica-turismo-sulle-dolomiti-contagia-donne-musulmane/?lang=it

Peccati di gola e rifugi della Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/sesto-manfregola-dolci-prelibatezze-val-pusteria-rifugi-alpini-verdi-praterie-delle-dolomiti/?lang=it

La passione culinaria di Harry a Versciaco:

http://www.masman.com/communications/passione-culinaria-harry-versciaco-dalle-piste-sci-successo-sua-cucina-tirolese/?lang=it

La cucina tradizionale ladina:

http://www.masman.com/communications/spatzle-gusto-dellantica-tradizione-ladina-made-in-germany/?lang=it

Primavera in Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/manfregola-val-pusteria-primavera/?lang=it

La Green Economy in Alto Adige:
http://www.masman.com/communications/nuova-frontiera-green-economy-scarpe-carta-cucina-dalle-mele-dellalto-adige/?lang=it

In Alta Pusteria la nuova edizione del World Stars Event:
http://www.masman.com/communications/lalta-pusteria-si-prepara-nuova-edizione-world-stars-ski-event/?lang=it

Alta Pusteria e vacanza a due cuori:
http://www.masman.com/communications/in-alta-pusteria-vacanze-cuori-sfondo-delle-cime/?lang=it

San Candido è il teatro della nuova serie “Ad un passo dal cielo 3″:
http://www.masman.com/communications/riparte-rai-terza-serie-passo-dal-cielo-sfondo-val-pusteria/?lang=it

Tradizioni religiose in Valle: i canti della Stella:
http://www.masman.com/communications/lepifania-antiche-tradizioni-festa-religiosa-in-alta-pusteria/?lang=it

Piste aperte in Alta Pusteria per Capodanno:
http://www.masman.com/communications/piste-aperte-in-alta-pusteria-per-gli-amanti-sci-ricco-programma-eventi-invernali-san-candido/?lang=it

Life Style, Mostre & Eventi, Primo Piano, Turismo, Arte e Cultura

About the author

Massimo Manfregola è un giornalista con esperienze nel campo della comunicazione della carta stampata e della televisione. È specializzato nei settori del giornalismo motoristico, con una particolare passione per l’approfondimento di tematiche legate all’arte e alle politiche sociali.
No Responses to “L’Alta Pusteria si rifà il look e guarda con ottimismo alla prossima stagione invernale”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2019 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali