La neve a San Candido è la perfetta cornice per vivere lo sport e le tradizioni locali

gen 16, 2017 No Comments by

SAN CANDIDO – Le ultime perturbazioni nevose, che hanno interessato anche l’Alta Pusteria, sono la perfetta cornice di un paesaggio ovattato che proprio nella sua coltre bianca trova la sua tradizionale connotazione.

Campanile della Collegiata a San Candido © massimo manfregola/masman

Campanile della Collegiata a San Candido © massimo manfregola/masman

Dopo il successo di presenze in occasione del Natale, San Candido affronta il proseguo della stagione turistica invernale sotto i migliori auspici, anche perché la recente nevicata ha invogliato sempre più turisti e visitatori a trascorrere le vacanza fra gli accoglienti scorci naturalistici del comprensorio dolomitico che racchiude i comuni di San candido, Sesto, Dobbiaco, Villabassa e Braies, tutti uniti sotto il nuovo marchio della Tre Cime/Drei Zinnen, emblema di rinnovamento e di forti legami al territorio.

La stazione sciistica dei Baranci a San Candido ©massimo manfregola/masman

La stazione sciistica dei Baranci a San Candido ©massimo manfregola/masman

Fra le novità di questa stagione c’è anche l’apertura degli impianti di Passo Monte Croce che rientrano nella gestione delle Tre Cime che ha ampliato la sua presenza sul territorio locale con il collegamento delle stazioni sciistiche di Monte Elmo di Versciaco e Croda Rossa di Sesto attraverso la nuovissima cabinovia di Orto del Toro.low_casco_20170112_masman

È stato confermato anche per quest’anno il programma Ski Experience con cinque entusiasmanti proposte per chi desidera mettersi alla prova sulle piste del comprensorio sciistico Tre Cime Dolomiti, ma anche per chi è alla ricerca di un po’ di sano relax. Una selezione di attività uniche create ad hoc per vivere emozionanti esperienze immersi nel magnifico paesaggio delle Dolomiti, Patrimonio mondiale dell’ Unesco.

Una bella immagine di una discesa con gli sci sulla pista del Baranci ©massimo manfregola/masman

Una bella immagine di una discesa con gli sci sulla pista del Baranci ©massimo manfregola/masman

L'arrivo della cabinovia del Baranci con lo sfondo della Croda © massimo manfregola/masman

L’arrivo della cabinovia del Baranci con lo sfondo della Croda © massimo manfregola/masman

SCIARE SULLE TRE CIME

Quello delle Tre Cime/ Dei Zinnen è probabilmente il comprensorio sciistico più ambito dai puristi dello sci, non solo per la qualità e la pendenza delle sue piste – la “Holzriese” con il 71% di pendenza è la pista più ripida d’Italia – ma soprattutto per la caratteristica di essere il comprensorio fra i meno congestionati dell’arco alpino. Su un percorso complessivo di 93 chilometri di piste sempre innevate e battute per ogni livello di destrezza e di esperienza degli sciatori, è possibile spaziare fra i territori di Braies, Rienz, San Candido (Baranci), Dobbiaco, Sesto, Moso (Waldheim), Croda Rossa, Monte Croce e Val Comelico.

Una suggestiva immagine dell'abitato di San candido dal monte Baranci © massimo manfregola/masman

Una suggestiva immagine dell’abitato di San candido dal monte Baranci © massimo manfregola/masman

Le condizioni della neve, già prima dell’ultima nevicata del 13 gennaio, erano perfette. L’esperienza e l’organizzazione degli uomini che gestiscono gli impianti sono proverbiali, al punto che è possibile sciare in ogni condizione, anche quando il meteo è meno generoso della materia prima, la neve appunto.

Roberto Sacco, maestro della Scuola Sci Baranci di San candido

Roberto Sacco, maestro della Scuola Sci Baranci di San candido © Scuola sci Baranci

«Sotto il profilo tecnico le piste sono in uno stato eccezionale – afferma con un pizzico di orgoglio il maestro di sci della Scuola del Baranci di San Candido Roberto Sacco – . Le temperature rigide assicurano un perfetto stato della neve che permette agli sciatori una condizione ottimale per cimentarsi nelle tecniche dello sci alpinoLe caratteristiche delle nostre piste sono tali da consentire agli sciatori di ogni livello di perfezionarsi e di godere delle meraviglie del posto».

  • Piste difficili: 11,7 km = 12,6 %
  • Piste media (rosse): 43 km = 46,2 %
  • Piste facili (blu): 38,3 km = 41,2 %

AVVENTURA

Assolutamente da provare è la Free Fall Ride sulla Croda Rossa, un’avventura sul gatto delle nevi in compagnia del personale addetto agli impianti di risalita che accompagna i partecipanti nella discesa serale lungo la pista nera Holzriese e la Dolomites by Ski & Heli, un giro in elicottero sopra il maestoso e innevato universo delle Dolomiti e discese sugli sci lungo le piste più belle del comprensorio sono il mix perfetto per chi è alla ricerca di emozioni mai provate prima.

Lo slittino per scendere dall'apposita pista del baranci fino a valle

Lo slittino per scendere dall’apposita pista del baranci fino a valle © massimo manfregola/masman

Anche una discesa in slittino lungo un percoso lungo poco più di due chilometri immerso nella natura e nella fitta boscaglia del Monte Baranci di San Candido può rappresentare un modo unico ed entusiasmante per vivere una vancanza indimenticabile in Val Pusteria. All’interno del servizio video che abbiamo girato per voi (https://www.youtube.com/watch?v=G-ZIYUNx0Ec) potrete appassionarvi grazie ad immagini spettacolari che rendono perfettamente il senso del grado di adrenalina di una esperienza simile, sempre condivisa con il massimo delle precauzioni di sicurezza e con il casco ben indossato.

Pronti per scendere in pista per una nuova avventura ©massimo manfregola/masman

Pronti per scendere in pista per una nuova avventura ©massimo manfregola/masman

Altre piste per slittino sono presenti alla Croda Rossa di Sesto e Signaue. Per raggiungere la partenza della slittovia bisogna utilizzare la cabinovia, individuare l’apposito varco riservato agli utenti con lo slittino, il quale verrà caricato direttamente dagli addetti dell’impianto.

TRADIZIONE  CONTADINA E CULINARIA

Chi ama la montagna e le Dolomiti della Val Pusteria non può sottrarsi alla degustazione dei piatti tipici tradizionali. Alcune fra le specialità dell’Alto Adige affondano le proprie radici proprio in Val Pusteria, nel tempo in cui il turismo non era un fenomeno di massa e gli abitanti del posto era impegnati prevalentemenete nel settore agricolo e per organizzare la vita quotidiana nel proprio maso, che in tempi antichi, soprattutto sui pendii più scoscesi, era sempre a rischio slavine.

Lo stinco di maiale cotto al forno della cucina dell'Hotel Capriolo di San Candido

Lo stinco di maiale cotto al forno della cucina dell’Hotel Capriolo di San Candido

Taschette di patate ripiene di ricotta e speck della cucina dell'Hotel Capriolo di San Candido

Taschette di patate ripiene di ricotta e speck della cucina dell’Hotel Capriolo di San Candido

Molto spesso la cucina scandiva i tempi della natura e delle stagioni. E in periodi in cui la neve e il freddo gelido non lasciavano molte alternative, la creatività delle donne che governavano il maso era preziosa per la creazione di piatti umili e allo stesso tempo calorici e nutrienti. Gli stessi piatti si sono tramandati per generazioni e ora sempre più spesso fanno bella mostra nei migliori ristoranti e nelle cucine degli chef più apprezzati degli albergatori locali.

STREET ART A SAN CANDIDO

È un appuntamento fisso quello con le sculture di neve a San Candido. L’apprezzata manifestazione di caratura internazionale, la Dolomites Snow Festival, giunta alla sua 27^ edizione, annovera dieci gruppi di artisti provenienti da ogni angolo del globo. Cubi di neve, appositamente preparati (3x3x3 metri) sono stati posizionati in dieci punti strategici del paesino della Val Pusteria.

il team di artisti della Mongolia lavora attorno alla scultura di neve in piazza Senfter a San candido © massimo manfregola/ masman

il team di artisti della Mongolia lavora attorno alla scultura di neve in piazza Senfter a San candido © massimo manfregola/ masman

Il compito degli artisti è quello di realizzare in tre giorni di lavoro delle sculture a tema utilizzando solo strumenti a mano e una grande resistenza al freddo gelido che in questi giorni ha caratterizzato il fondovalle dell’Alta Puestria con picchi negativi della colonnina di mercurio di oltre venti gradi centigradi.

Una suggestiva immagine della Piazza principale di San Candido con due sculture di neve ©massimo Manfregola/masman

Una suggestiva immagine della Piazza principale di San Candido con due sculture di neve ©massimo Manfregola/masman

Massimo Manfregola – giornalista

16/1/72017

Follow us on:

Facebook: https://www.facebook.com/MasmanCommunication
Twitter: #masman007  
https://twitter.com/masman007

YouTube: https://www.youtube.com/user/MasmanVideo

Instagram: https://www.instagram.com/massimomanfregola/

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I VIDEO CORRELATI:

 

Articoli Correlati:

DOLOMITI E ALTA PUSTERIA

L’Alta Pusteria si rifà il look e guarda fiduciosa alla prossima stagione invernale

http://www.masman.com/communications/san-candido-si-rifa-look-guarda-prossima-stagione-invernale/?lang=it

Val Pusteria, storia di uomini e di successi in una terra verdissima, umile e laboriosa

http://www.masman.com/communications/hotel-capriolo-valpusteria/?lang=it

In val Pusteria in treno con sci e scarponi

http://www.masman.com/communications/in-treno-sci-scarponi-per-nuova-stagione-invernale-val-pusteria/?lang=it

Tasse e balzelli per il turista del Cadore

http://www.masman.com/communications/dolomiti-tasse-costi-nababbi-servizi-mondo-per-turista-cadore/?lang=it

L’Alta Pusteria apre i battenti al turismo estivo

http://www.masman.com/communications/lalta-pusteria-apre-i-battenti-turismo-estivo-mille-iniziative-itinerari-sogno/?lang=it

Fervono i preparativi per la stagione invernale a Monte Elmo

http://www.masman.com/communications/manfregola-versciaco-arriva-finalmente-ponte-collegamento-per-monte-elmo-per-sci-val-pusteria/?lang=it

In Val Pusteria arriva la prima neve d’autunno:

http://www.masman.com/communications/manfregola-baranci_croda_rossa_sulle-dolomiti-arriva-sorpresa-prima-neve-dautunno/?lang=it

Pacifica invasione turistica in Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/manfregola-val-pusteria-linvasione-pacifica-turismo-sulle-dolomiti-contagia-donne-musulmane/?lang=it

Peccati di gola e rifugi della Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/sesto-manfregola-dolci-prelibatezze-val-pusteria-rifugi-alpini-verdi-praterie-delle-dolomiti/?lang=it

La passione culinaria di Harry a Versciaco:

http://www.masman.com/communications/passione-culinaria-harry-versciaco-dalle-piste-sci-successo-sua-cucina-tirolese/?lang=it

La cucina tradizionale ladina:

http://www.masman.com/communications/spatzle-gusto-dellantica-tradizione-ladina-made-in-germany/?lang=it

Primavera in Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/manfregola-val-pusteria-primavera/?lang=it

La Green Economy in Alto Adige:
http://www.masman.com/communications/nuova-frontiera-green-economy-scarpe-carta-cucina-dalle-mele-dellalto-adige/?lang=it

In Alta Pusteria la nuova edizione del World Stars Event:
http://www.masman.com/communications/lalta-pusteria-si-prepara-nuova-edizione-world-stars-ski-event/?lang=it

Alta Pusteria e vacanza a due cuori:
http://www.masman.com/communications/in-alta-pusteria-vacanze-cuori-sfondo-delle-cime/?lang=it

San Candido è il teatro della nuova serie “Ad un passo dal cielo 3″:
http://www.masman.com/communications/riparte-rai-terza-serie-passo-dal-cielo-sfondo-val-pusteria/?lang=it

Tradizioni religiose in Valle: i canti della Stella:
http://www.masman.com/communications/lepifania-antiche-tradizioni-festa-religiosa-in-alta-pusteria/?lang=it

Piste aperte in Alta Pusteria per Capodanno:
http://www.masman.com/communications/piste-aperte-in-alta-pusteria-per-gli-amanti-sci-ricco-programma-eventi-invernali-san-candido/?lang=it

Life Style, Mostre & Eventi, News, Sport Vari, Turismo, Arte e Cultura

About the author

Massimo Manfregola è un giornalista con esperienze nel campo della comunicazione della carta stampata e della televisione. È specializzato nei settori del giornalismo motoristico, con una particolare passione per l’approfondimento di tematiche legate all’arte e alle politiche sociali.
No Responses to “La neve a San Candido è la perfetta cornice per vivere lo sport e le tradizioni locali”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2018 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali