La banca e il ghetto, due invenzioni italiane, sono il tema dell’ultimo lavoro letterario di Giacomo Todeschini

feb 05, 2016 No Comments by

ROMA – Ancora fresco di stampa è arrivato sugli scaffali delle librerie l’ultima opera letteraria di Giacomo Todeschini, dal titolo «La banca e il ghetto», edito da Laterza. Docente di storia medievale all’Università di Trieste, lo scrittore mette in relazione la nascita delle banche nel periodo fra il Medioevo e il Rinascimento, come strumento di controllo del potere da parte delle oligarchie cristiane più potenti dell’epoca, rappresentate da famiglie ricche ed influenti come quella degli Sforza, dei Gonzaga o dei Medici.

Le società mercantili medievali avevano bisogno di grandi quantità di denaro, e il mercante di fronte ad un affare, lecito o illecito, che comunque gli consentisse di guadagnare molto denaro, non esitava a ricorrere all’opera dei «prestatori di denaro ad interesse», attività economica speculativa considerata dannata e completamente in mano alle comunità ebraiche.libro_banca_ghetto_giacomo_todesschini_2016

Da una parte dunque le banche e dall’altra quella dei ghetti, autentiche città nelle città, discriminate ed emarginate di fronte ad una pratica considerata «impura» e spietata. Il primo ghetto a Venezia venne fondato nel 1516. Due invenzioni italiane e complementari quella delle banche e quella dei ghetti, in coincidenza con la nascita di nuovi modelli finanziari dell’epoca.

Un libro di 240 pagine (22 euro) che traccia un percorso parallelo fra potere e denaro, dove l’unica discriminante è la delegittimazione netta e progressiva della presenza ebraica in Italia.

Massimo Manfregola

5/2/2016

Twitter: #masman007

Follow us on: https://www.facebook.com/MasmanCommunication

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati:

http://www.masman.com/communications/islam_manfregola-magdi-cristiano-allam-sua-terza-guerra-mondiale/?lang=it

http://www.masman.com/communications/si-spento-parigi-jacques-goff-storico-francese-medioevo/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-philippe-daverio-parla-risorgimento-nello-stand-difesa-salone-libro-torino/?lang=it

http://www.masman.com/communications/vittorio-sgarbi-inaugura-bologna-mostra-cimabue-morandi/?lang=it

http://www.masman.com/communications/roma-lestro-artistico-salvator-rosa-basilica-san-giovanni-battista-dei-fiorentini/?lang=it

http://www.masman.com/communications/musei-vaticani-terminati-i-lavori-restauro-delle-stanze-papa-raffaello/?lang=it

Mostre & Eventi, Turismo, Arte e Cultura

About the author

Massimo Manfregola è un giornalista con esperienze nel campo della comunicazione della carta stampata e della televisione. È specializzato nei settori del giornalismo motoristico, con una particolare passione per l’approfondimento di tematiche legate all’arte e alle politiche sociali.
No Responses to “La banca e il ghetto, due invenzioni italiane, sono il tema dell’ultimo lavoro letterario di Giacomo Todeschini”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2019 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali