Dalle colline molisane dell’azienda Vinica alla guida dei vini di Daniele Cernilli

ott 15, 2015 No Comments by

ROMA – «In vino veritas». Se, come dicevano i latini, la verità è nel fondo di una bottiglia, anche l’antica tradizione delle terre molisane per la produzione di vino conserva nelle sue cantine tutta la storia di un popolo che nella sua evoluzione ha saputo conservare profumi e sapori di un tempo.

I vitigni dell'azienda agricola Vinica adagiati sulle colline molisane

I vitigni dell’azienda agricola Vinica adagiati sulle colline molisane

Il Molise vanta una lunga tradizione nella coltivazione della vite e nella produzione dei vini che affonda le sue radici con quella degli antici Sanniti, che a loro volta la appresero dai Greci e dagli Etruschi, mentre è solo in epoca romana, dopo la conquista del Sannio, che ebbe inizio la coltivazione di vitigni su più vasti terreni appositamente disboscati e dissodati.

Sulle colline di Ripalimosani, un caratteristico comune di 3000 anime ad un tiro di schioppo dalla vicina Campobasso, la nuova agricola Vinica nata nel 2009, si estende su un territorio di circa 220 ettari suddiviso in vigneti, uliveti, orto e seminativi oltre a boschi e pascoli che ne caratterizzano il paesaggio. Un contesto naturale d’altri tempi, dove l’altitudine varia dolcemente fra i 500 a 750 metri sul livello del mare in un territorio variegato dalla forte presenza di specie autoctone e dall’ottima esposizione alle buone escursioni termiche che ne favoriscono la ventilazione in tutte le stagioni dell’anno.vigneti_Vinica_masman

I vigneti di Vinica, la cui prima vendemmia risale al 2011, offrono una produzione accurata di ottimi Doc, come il Lame del Sorbo Tintilia del Molise Doc 2012  e il Sauvignon del Molise Doc 2013 che domenica prossima a Roma, presso il Grand Hotel Parco dei Principi, in occasione della presentazione della «Guida essenziale ai vini d’Italia 2016» di Daniele Cernilli, lo storico direttore della Guida del Gambero Rosso e curatore del sito di successo Doctor Wine, parteciperanno al vernissage di una rassegna del tutto speciale nel suo genere.

vini_Vinica_masman

Lame del Sorbo Tintilia del Molise Doc 2012 e il Sauvignon del Molise Doc 2013 che domenica prossima a Roma, presso il Grand Hotel Parco dei Principi, in occasione della presentazione della «Guida essenziale ai vini d’Italia 2016»

Una «guida» per veri intenditori quella del famoso critico enogastronomico Daniele Cernilli che, fra le 800 aziende più significative (dai grandi fondatori alle novità più interessanti) del territorio nazionale, annovera e presenta le risorse e le bottiglie della molisana Vinica, che si distingue per promuovere dei vini che che possono vantare il miglior rapporto qualità prezzo.

Massimo Manfregola

Twitter: #masman007

Follow us on: https://www.facebook.com/MasmanCommunication

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli correlati:

http://www.masman.com/communications/manfregola-unaprol-ad-expo-meta-dellolio-tracciato-in-italia-parla-pugliese/?lang=it

http://www.masman.com/communications/roma-olio-extravergine-taroccate-8-confezioni-10-crollo-produzione-in-italia/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-roccapia-abruzzo-pittoresco-storia-tradizioni-delle-genti-montagna/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-quando-pesce-paranza-diventa-larte-gusto/?lang=it

Coltello & Forchetta, Life Style, Mostre & Eventi, Turismo, Arte e Cultura

About the author

Massimo Manfregola è un giornalista con esperienze nel campo della comunicazione della carta stampata e della televisione. È specializzato nei settori del giornalismo motoristico, con una particolare passione per l’approfondimento di tematiche legate all’arte e alle politiche sociali.
No Responses to “Dalle colline molisane dell’azienda Vinica alla guida dei vini di Daniele Cernilli”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2019 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali