L’Alta Pusteria apre i battenti al turismo estivo con mille iniziative e itinerari da sogno

giu 29, 2016 No Comments by

SAM CANDIDO – In Alta Pusteria l’estate è ufficialmente iniziata anche se la coda dell’inverno ha lasciato imbiancate molte delle cime dei monti circostanti. Fino a settembre i cinque comuni del comprensorio, Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies, offrono l’opportunità di vacanze indimenticabili, grazie ad itinerari unici per la loro bellezza e accessibili ad una vastissima platea di escursionisti e di sportivi di ogni età.

La pista ciclabile che collega San candido a Versciaco © manfregola

La pista ciclabile che collega San candido a Versciaco con lo sfondo del Monte Elmo © manfregola

Il tour delle Tre Cime
Un entusiasmante itinerario alla volta delle Tre Cime di Lavaredo, simbolo dell’Alta Pusteria. Un percorso circolare di livello medio (e quindi adatto a tutti) guida gli escursionisti alla scoperta del panorama più amato delle Dolomiti: si parte dal Rifugio Auronzo per il percorso N° 101 che porta al Rifugio Locatelli, per poi continuare in leggera salita fino alla Forcella Paterno, da cui si gode di una meravigliosa vista sulle pareti nord alte 500 metri delle Tre Cime.

Una suggestiva immagine dell'imbocco della Val Fiscalina © manfregola

Una suggestiva immagine dell’imbocco della Val Fiscalina © manfregola

Ma per coloro che vogliono approfittare delle bellezze della Val Fiscalina e della Val Sassovecchio, partendo da Sesto, è possibile risalire fino alle Tre Cime attraversando la valle sormontata dalla Croda Rossa, la  Cima Undici, e i 3.094 metri della Cima Dodici che si staglia come una sentinella al cospetto del teatro naturalistico delle Tre Cime di Lavaredo, con la Cima Una che si apre come uno spartiacque fra il versante della Croda del Toni e la Punta Tre Scarperi che sovrasta la parte destra della Valle Fiscalina di Sesto.

Uno scorcio dei laghetti di Pian di Cengia © manfregola

Uno scorcio dei laghetti di Pian di Cengia © manfregola

Da Sesto si attacca il sentiero dall’Hotel Dolomiten, uno dei più antichi della zona, costruito alla fine dell’Ottocento del secolo scorso da Sepp Innerkofler (una delle guide alpine locali più famose dell’epoca ed eroe della Prima guerra), per poi passare dal Rifugio Fondovalle per il sentiero N°102 che culmina dopo una bella camminata in salita costeggiando per buona parte il torrente, fino al Rifugio Locatelli, un tempo chiamato Drei-Zinnen-Hütte, di cui fu gestore e propriatario sempre Sepp Innerkofler.

Il Rifugio Pian di cengia

Il Rifugio Pian di cengia

L’alternativa per coloro che non volessero raggiungere la cima del Monte Paterno (2.744), teatro della Prima guerra del fronte austriaco, con una bella e panoramica Via ferrata (De Luca-Innerkofler), una volta un percorso di guerra che corre all’interno di gallerie scavate dagli alpini, è disponibile un panoramico sentiero il quale, partendo dal Rifugio Lavaredo, si snoda a destra per il sentiero N°104 scendendo sui fianchi della Croda del Passaporto fino ai laghi di Cengia in un contesto panoramico mozzafiato, fino al Rifugio omonimo Pian di Gengia (2.528) con circa due ore circa di cammino. Se si vuole si può ritornare a Sesto raggiungendo la Val Fiscalina dopo aver toccato il Rifugio Zsigmondy-Comici (2.224 metri).

Il Rifugio Comici

Il Rifugio Comici © manfregola

Dolomiti Ranger
L’Alta Pusteria è il luogo ideale anche per il divertimento dei più piccoli che, per il sesto anno consecutivo, possono partecipare al programma educativo “Dolomiti Ranger”.

L’avventura, che ha inizio il 28 giugno e termina il 4 agosto 2016, è rivolta a tutti i genitori e ai bambini dai 7 ai 12 anni che amano la natura e vogliono imparare tutto sulla storia geologica delle Dolomiti. Per tre giorni alla settimana un team di esperti guida i piccoli esploratori in un percorso didattico e interattivo, alla scoperta del “mondo delle pietre” nei parchi naturali dell’Alta Pusteria. Alla fine di questa fantastica esperienza, i più diligenti, che partecipano a tutte le attività, ricevono il diploma “Dolomiti Ranger” da appendere nella propria stanza.

Lago di Braies © manfregola

Lago di Braies © manfregola

Adventure outdoor fest
Dal 20 al 24 luglio San Candido è teatro del più accreditato evento italiano dedicato agli sport nella natura, all’esplorazione, all’avventura e rivolto a tutti coloro che amano le emozioni forti e la sfida con se stessi. Un festival adrenalinico che mette al centro del suo format la passione per la scoperta e il desiderio di oltrepassare il limite fisico e mentale, raccontati attraverso le storie degli atleti e degli ospiti, le performance live, il cinema, la fotografia. Un programma ricco di imperdibili appuntamenti tra attività e corsi di slackline, highline, parkour, arrampicata, mountainbike, running, trail running e yoga ad alta quota.

Sesto, i Prati di Croda Rossa © manfregola

Sesto, i Prati di Croda Rossa © manfregola

Olala, il Festival del teatro degli artisti di strada
Il 29 luglio il Festival internazionale degli Artisti di Strada trasforma il centro di San Candido in un luogo magico con gruppi di artisti che mettono in scena 14 produzioni diverse tra commedie, musica, arti circensi e acrobatiche. Un vero e proprio spettacolo in piazza all’aria aperta per far divertire grandi e piccoli.

Massimo Manfregola – giornalista

29/6/2016

Credits: Ufficio Stampa Marta Corbetta

Photo: by Massimo Manfregola © All Right

Nella foto in copertina lo sfondo delle Tre Cime di Lavaredo con il tabernacolo e il Rifugio Locatelli

I nostri Video:

Twitter: #masman007

Follow us on: https://www.facebook.com/MasmanCommunication

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati:

Fervono i preparativi per la stagione invernale a Monte Elmo

http://www.masman.com/communications/manfregola-versciaco-arriva-finalmente-ponte-collegamento-per-monte-elmo-per-sci-val-pusteria/?lang=it

In Val Pusteria arriva la prima neve d’autunno:

http://www.masman.com/communications/manfregola-baranci_croda_rossa_sulle-dolomiti-arriva-sorpresa-prima-neve-dautunno/?lang=it

Pacifica invasione turistica in Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/manfregola-val-pusteria-linvasione-pacifica-turismo-sulle-dolomiti-contagia-donne-musulmane/?lang=it

Peccati di gola e rifugi della Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/sesto-manfregola-dolci-prelibatezze-val-pusteria-rifugi-alpini-verdi-praterie-delle-dolomiti/?lang=it

La passione culinaria di Harry a Versciaco:

http://www.masman.com/communications/passione-culinaria-harry-versciaco-dalle-piste-sci-successo-sua-cucina-tirolese/?lang=it

La cucina tradizionale ladina:

http://www.masman.com/communications/spatzle-gusto-dellantica-tradizione-ladina-made-in-germany/?lang=it

Primavera in Val Pusteria:

http://www.masman.com/communications/manfregola-val-pusteria-primavera/?lang=it

La Green Economy in Alto Adige:
http://www.masman.com/communications/nuova-frontiera-green-economy-scarpe-carta-cucina-dalle-mele-dellalto-adige/?lang=it

In Alta Pusteria la nuova edizione del World Stars Event:
http://www.masman.com/communications/lalta-pusteria-si-prepara-nuova-edizione-world-stars-ski-event/?lang=it

Alta Pusteria e vacanza a due cuori:
http://www.masman.com/communications/in-alta-pusteria-vacanze-cuori-sfondo-delle-cime/?lang=it

San Candido è il teatro della nuova serie “Ad un passo dal cielo 3″:
http://www.masman.com/communications/riparte-rai-terza-serie-passo-dal-cielo-sfondo-val-pusteria/?lang=it

Tradizioni religiose in Valle: i canti della Stella:
http://www.masman.com/communications/lepifania-antiche-tradizioni-festa-religiosa-in-alta-pusteria/?lang=it

Piste aperte in Alta Pusteria per Capodanno:
http://www.masman.com/communications/piste-aperte-in-alta-pusteria-per-gli-amanti-sci-ricco-programma-eventi-invernali-san-candido/?lang=it


Mostre & Eventi, Turismo, Arte e Cultura

About the author

Massimo Manfregola è un giornalista con esperienze nel campo della comunicazione della carta stampata e della televisione. È specializzato nei settori del giornalismo motoristico, con una particolare passione per l’approfondimento di tematiche legate all’arte e alle politiche sociali.
No Responses to “L’Alta Pusteria apre i battenti al turismo estivo con mille iniziative e itinerari da sogno”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2019 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali