Ennesimo successo organizzativo per il nostro contingente militare interfoze del G7 di Taormina

giu 01, 2017 No Comments by

ROMA – È tempo di bilanci all’indomani del 43° vertice del G7 che si è svolto a Taormina nei giorni 26 e 27 maggio scorso. Per il piano sicurezza messo a punto per l’occasione dal nostro Viminale e dalle Forze armate è stato senza dubbio un successo sul piano oganizzativo. L’ennesima prova di efficienza e di professionalità davanti alle maggiori potenze mondiali. Un punto di forza e soprattutto d’orgoglio per il nostro personale specializzato, che per l’occasione era presente con un contingente militare interforze di 3.300 unità per il rafforzamento di obiettivi sensibili e per la prevenzione nelle complesse attività di sicurezza.vertice_g7_43-2017-taormina

generale_smd_claudio_graziano_taormina

L’arrivo a Taormina del capo di Stato Maggiore, il generale Claudio Graziano

Al summit annuale, che ha visto la partecipazione dei capi di Stato e di governo delle 7 nazioni maggiormente industrializzate, le Forze armate hanno fornito un dispositivo interforze articolato su un comando della Forza, enucleato dal comando operativo di vertice Interforze, e tre componenti operative (terrestre, marittima e aerea) per garantire il regolare svolgimento del Vertice, l’incolumità della popolazione e dei partecipanti all’evento.

Il capo di Stato Maggiore della Difesa, il generale Claudio Graziano, ha sottolineato che «garantire la sicurezza per il G7 è stata una ulteriore dimostrazione della eccezionale capacità delle Forze armate e delle Forze dell’ordine ad operare in maniera integrata. Un successo straordinario reso possibile dalla professionalità e dall’abnegazione dei nostri militari».

nave_rimini_taormina_2017

La nave Cacciamine Rimini in rada a Taormina

«L’Italia – ha poi sottolineato il generale Graziano – rappresenta certamente un case study dal punto di vista della cooperazione e collaborazione all’interno del comparto Difesa e Sicurezza. Una capacità interagenzia che ha permesso al Paese di svolgere recentemente importanti eventi, quali l’Expo e il Giubileo della Misericordia, sapendo di poter contare su un’adeguata cornice di sicurezza».

Sin dall’inizio, l’Esercito, su indicazione della Prefettura e insieme alle altre Forze dell’ordine, ha supportato la realizzazione di servizi di vigilanza e sicurezza per circa 100 obiettivi sensibili nell’area di Taormina. Gli uomini e le donne della Brigata Aosta hanno presidiato tutte le stradine di accesso al centro di Taormina e le aree ritenute maggiormente sensibili, mettendo a frutto l’addestramento e la pluriennale esperienza maturata nelle Operazioni sul territorio nazionale e in quelle nei Teatri Operativi all’estero.

Particolarmente delicato è stato il ruolo di perlustrazione del nostro reparto dei GOS che hanno scandagliato lo specchio d'acqua antistante Taormina

Particolarmente delicato è stato il ruolo di perlustrazione del nostro reparto dei GOS che hanno scandagliato lo specchio d’acqua antistante Taormina

La Marina Militare ha schierato un dispositivo di sorveglianza e protezione di carattere polivalente, efficace sia in alto mare, con il Cacciatorpediniere Francesco Mimbelli che ha agito da scudo al largo delle acque antistanti Taormina, che lungo la fascia litoranea, grazie all’azione combinata del Cacciamine Rimini, incaricato di sorvegliare le acque rivierasche con il sonar ad altissima frequenza. Presenti anche i palombari del Gos, Gruppo Operativo Subacquei, che hanno messo in sicurezza tutte le infrastrutture sensibili disseminate lungo la costa.

Il primo piano dell'elicottero AW HH 101 Caesar in dotazione della nostra Marina Militare. Dal settembre 2014 ha sostituito il vecchio HH-3F e assieme Insieme ai compiti tradizionali SAR (Search And Rescue), l'HH-101A condurrà anche la Combat SAR, il recupero del personale, e usato come velivolo di intercettazione a slittamento lento. È una macchina molto silenziosa e performante anche in condizioni di scarsa luminosità. A Taormina è stato utilizzato per trasportare le consorti dei leader del G7 per un volo panoramico sull'Etna

Il primo piano dell’elicottero AW HH 101 Caesar in dotazione della nostra Marina Militare. Dal settembre 2014 ha sostituito il vecchio HH-3F . Insieme ai compiti tradizionali SAR (Search And Rescue), l’HH-101A condurrà anche la Combat SAR, il recupero del personale, e usato come velivolo di intercettazione a slittamento lento. È una macchina molto silenziosa e performante anche in condizioni di scarsa luminosità. A Taormina è stato utilizzato per trasportare le consorti dei leader del G7 per un volo panoramico sull’Etna

L’Aeronautica Militare ha contribuito a potenziare la difesa aerea e la gestione dello spazio aereo con l’impiego del comando di Componente Aerea (Air Control Command), mettendo anche a disposizione aerei per il Combat Air Patrol e per il rifornimento in volo, elicotteri quali Slow Mover Interceptor e il Reparto Mobile di Comando e Controllo e Radars. Inoltre, ha provveduto alle predisposizioni logistiche per l’atterraggio delle delegazioni, realizzando, nelle settimane antecedenti il summit, le elisuperfici e tutto l’occorrente per garantirne un autonomo funzionamento, mentre l’Aeroporto militare di Sigonella è stato impiegato per l’atterraggio e accoglienza  delle delegazioni.

Una panoramica del piazzale di sosta dell'Aeroporto di Sigonella con i velivoli dei capi di stato di tutto il mondo

Una panoramica del piazzale di sosta dell’Aeroporto di Sigonella con i velivoli dei capi di stato di tutto il mondo

Sono stati infine impiegati assetti ad alta connotazione specialistica, come Team Counter Improvised Explosive Device Disposal per la ricerca e la bonifica di ordigni esplosivi in ambiente terrestre, marittimo e subacqueo, unità navali in supporto associato e una componente delle Forze Speciali.

La base per l'atterraggio e il decollo degli elicotteri Vip a Taormina

La base per l’atterraggio e il decollo degli elicotteri Vip a Taormina

Massimo Manfregola

1/6/2017

Credits: Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione SMD

Follow us on:

Facebook: https://www.facebook.com/MasmanCommunication
Twitter: #masman007  
https://twitter.com/masman007

YouTube: https://www.youtube.com/user/MasmanVideo

Instagram: https://www.instagram.com/massimomanfregola/

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati:

http://www.masman.com/communications/war-games-nel-mediterraneo-lesercitazione-mare-aperto/?lang=it

http://www.masman.com/communications/taske-force-in-islanda-nostra-aeronautica-italiana-per-difesa-internazionale/?lang=it

http://www.masman.com/communications/campo-felice-si-recuperano-i-resti-dellelisoccorso-118/?lang=it

http://www.masman.com/communications/tragedia-campo-felice-cade-lelisoccorso-118-video-schianto/?lang=it

http://www.masman.com/communications/emergenza-neve-riprende-levacuazione-i-ranger-reggimento-monte-cervino/?lang=it

http://www.masman.com/communications/tragedia-farindola-video-dei-soccorritori-in-cerca-superstiti/?lang=it

http://www.masman.com/communications/operazione-dei-ranger-dellesercito-per-raggiungere-frazione-isolata-nelle-marche/?lang=it

http://www.masman.com/communications/task-force-dellesercito-in-soccorso-dei-terremotati-congelati-dalla-neve-marche-abruzzo/?lang=it

http://www.masman.com/communications/giubileo-bilancio-positivo-per-presidio-delle-delle-forze-armate-capitale/?lang=it

http://www.masman.com/communications/masman-tutto-pronto-per-nuova-campagna-antartica-allinsegna-ricerca/?lang=it

http://www.masman.com/communications/guerra-droga-i-militari-italiani-in-afghanistan-difesa-minaccia-querele-alle-iene/?lang=it

http://www.masman.com/communications/masman-forze-speciali-risorsa-strategica-per-difesa-paese/?lang=it

http://www.masman.com/communications/dolomiti-alpini-ranger-dellesercito-in-palestra-alle-torri/?lang=it

http://www.masman.com/communications/roma-cambio-vertice-coi-generale-bertolini-subentra-lammiraglio-cavo-dragone/?lang=it

http://www.masman.com/communications/nostre-forze-speciali-si-addestrano-in-afghanistan-per-ogni-evenienza/?lang=it

http://www.masman.com/communications/roma-generale-claudio-graziano-celebra-chiusura-dellanno-accademico-casd/?lang=it

http://www.masman.com/communications/contingente-italiano-completa-laddestramento-soldati-curdi/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-litalia-addestra-i-peshmerga-contro-lisis/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-vertice-nato-roma-per-i-orizzonti-guerra-ibrida-minaccia-russa/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-capo-maggiore-difesa-claudio-graziano-i-valori-repubblica/?lang=it

http://www.masman.com/communications/litalia-nel-mirino-dei-terroristi-dellisis-minacce-dagli-jihadisti-boko-haram/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-in-libano-missione-militare-italiana-addestra-forze-armate-locali-contro-ogni-tipo-attacco-esterno/?lang=it

http://www.masman.com/communications/manfregola-vertice-in-afghanistan-alte-cariche-istituzionali-nostri-vertici-militari/?lang=it

http://www.masman.com/communications/tasse-fisco-strangolano-paese-aumentano-marche-bollo-237-per-cento-in-arrivo-nuova-tassa-tv-smartphone-chiavette-usb/?lang=it

http://www.masman.com/communications/cominciata-grande-fuga-dallitalia-governi-inadeguati-corruzione-spento-luci-bel-paese/?lang=it

http://www.masman.com/communications/italia-in-riserva-ossigeno-per-uneuropa-sempre-lontana/?lang=it

Primo Piano, War Games

About the author

Massimo Manfregola è un giornalista con esperienze nel campo della comunicazione della carta stampata e della televisione. È specializzato nei settori del giornalismo motoristico, con una particolare passione per l’approfondimento di tematiche legate all’arte e alle politiche sociali.
No Responses to “Ennesimo successo organizzativo per il nostro contingente militare interfoze del G7 di Taormina”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2017 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali