Bra, in mostra le opere e i codici leonardeschi di Giovanni Piumati

nov 18, 2015 No Comments by

BRA – Se il Codice di Volo di Leonardo Da Vinci è volato verso Marte, a bordo del rover Curiosity della missione Nasa Mars Science Laboratory, è anche merito di un illustre braidese che, nel 1893 insieme all’amico mecenate russo Fëdor Sabashnikoff, regalò a re Umberto I il prezioso manoscritto, ricomposto dopo anni di faticose ricerche e ora conservato presso la Biblioteca Reale di Torino. L’illustre braidese in questione è Giovanni Filippo Piumati, eclettico artista ed intellettuale nato sotto la Zizzola, dotto letterato e valente musicista, ma soprattutto appassionato studioso di Leonardo da Vinci e dei suoi scritti.

Piumati, Paesaggio a primavera

Piumati, Paesaggio a primavera

Nel centenario della sua morte, la città di Bra gli dedica la mostra monografica «Giovanni Piumati. La parabola artistica di un intellettuale europeo. Pittura di paesaggio e studi leonardeschi», per promuovere l’opera di questo straordinario personaggio partendo dall’attività pittorica (che iniziò sotto la guida di Antonio Fontanesi e che lo impegnò tutta la vita) per giungere al fondamentale e imprescindibile periodo in cui l’artista si dedicò anima e corpo agli studi su Leonardo da Vinci, di cui ha tradotto il Codice del volo degli uccelli, dell’Anatomia e lo sterminato Codice Atlantico.mostra_piumati_brav_2015

L’esposizione, allestita nelle sale affrescate di Palazzo Mathis (piazza Caduti per la Libertà) e del museo di arte, storia e archeologia Palazzo Traversa (via Parpera), è stata inaugurata sabato 14 novembre 2015 e sarà visitabile, ad ingresso gratuito, fino al 10 gennaio 2016, dal mercoledì alla domenica, dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.

La cerimonia di inaugurazione della mostra

La cerimonia di inaugurazione della mostra

In un percorso che permette al visitatore di conoscere la parabola del Piumati attraverso uno sguardo intimo e profondo, sarà possibile ammirare i dipinti – tra cui molti inediti – dell’artista e dei compagni di Accademia e le pubblicazioni originali delle trascrizioni dei Codici leonardeschi. La mostra, realizzata con il sostegno della Regione Piemonte e della Fondazione Cassa di Risparmio di Bra, è curata da Carla Federica Gütermann, responsabile di collane storico-artistiche e autrice di numerose pubblicazioni, e da Armando Audoli, storico dell’arte e critico letterario.

18/11/2015

Nella foto di copertina: Piano del Lago

Twitter: #masman007

Follow us on: https://www.facebook.com/MasmanCommunication

Mostre & Eventi, Turismo, Arte e Cultura

About the author

The author didnt add any Information to his profile yet
No Responses to “Bra, in mostra le opere e i codici leonardeschi di Giovanni Piumati”

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

Masman Communications © 2014 - 2018 di Massimo Manfregola - Tutti i diritti riservati - Le foto presenti su www.masman.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo. Note Legali